Contenuto principale

ALPESTRE 'CAMPIONE' DI EFFICACIA

LE 34  ERBE CHE TI STUPIRANNO
Alpestre è un puro distillato d’erbe prodotto secondo una ricetta molto antica. Ancora oggi nell’Eremo di Carmagnola, custode di un'arte che si tramanda dal 1857, si coltivano nei campi le 34 erbe aromatiche officinali, che vengono distillate e invecchiate almeno quattro anni in botte di rovere di Slavonia, dando così vita ad un’acquavite unica.
Chiaro, fresco, naturale, Alpestre è il distillato del grado alcolico deciso, che fa tonificare, distendere, digerire. E che sa stupire, sorso dopo sorso.
Reinterpreta la tradizione
Dietro una tradizione antica si cela uno spirito moderno, al passo con i tempi. Alpestre è naturale, senza zucchero, fresco e piacevole anche per il pubblico più giovane. Dopo 150 anni, Alpestre è ancora tutto da scoprire!
Servilo al momento del digestivo
Cogli subito le 34 erbe di Alpestre e servile nel tuo locale. Scoprirai un distillato straordinario per il momento del digestivo.
-Liscio, come eccezionale digestivo classico
-Come correttore aromatico del caffè
-Con acqua e miele, come tisana digestiva
-Nella Grolla: con caffè lungo, Alpestre, scorza di limone e zucchero.

IL PUNTO DI OIFB
Alpestre rappresenta il massimo, in fatto di disgetivo, in quanto le sue proprietà indiscusse sono il segreto del suo successo, anche se nell'ambito dei grandi conoscitori di un 'ingrendiente', ideale per essere consumato sia liscio, sia in simbiosi con il caffè che viene esaltato, esaltandosi a sua volta, e con una azione digestiva che la si ravvisa immediatamente. Peccato che la sua fama, riconosciuta, come accennato dagli esigenti intenditori, non abbia varcato i confini della sua, pur vasta, zona d'influenza.
Alpestre si può dire che è unico, per le peculiarità che lo contraddistinguno tra i tanti digestivi proposti dal mercato. Una nobiltà d'origine 'storica' che dovrebbe essere più ampiamente presente suiibamchi mescita ma soprattutto nei locali dove si consumano pasti a vari livelli di importanza.
Alpestre, infatti, non è il 'solito' amaro da offrire a fine pasto, ma una pregevole acquavite naturale ottenuta distillando uno scrigno di erbe aromatiche officinali con proprietà digestive scientificamente riconosciute.