Contenuto principale

Pasticceria & C.

E’ limitativo parlare di ‘pasticceria’ di sensuali e intriganti ‘cose’ dolci, dopo aver saputo che a Milano esiste un ‘mago, che se fossimo al tempo della pittura rinascimentale, come quella interpretata con Venere e Cupido da Agnolo di Cosimo di Mariano Tori, che si fece chiamare Bronzino per via del colore bronzeo della sua capigliatura, vorremmo ispirarci a lui per tinteggiare con grazia ma anche con un pizzico di golosità le forme e i colori che il maestro, più artista che artigiano, Ernst Knam imprime come stile alle sue opere di nobile, e nobilitante pasticceria. Ne parleremo di questo mostro sacro, che merita un riconoscimento da parte della Consorteria Italica delle Arti Mestieri Professioni, che pur avendo assegnato in 50 anni, l’attestato a celebri artisti, a chef di fama mondiale, a uomini di cultura e della scienza, mai era capitato di assegnarlo ad un protagonista che fa dell’arte creativa in pasticceria, un’eccezionale prova d’arte sopraffina, tanto da lasciare traccia nelle storie del gusto e della creatività. Noi in questa sezione cercheremo di seguire il lavoro di chi fa svolgere alla pasticceria, in senso generale, un ruolo importante nell’ospitalità a tavola. Ma sarà difficile scorgere, oltre Via Anfossi in Milano, dove il Maestro Knam tiene ‘bottega’ sullo stile dei grandi pittori rinascimentali, un protagonista del suo valore.